PREVENZIONE DELLA DISGRAFIA NELLA SCUOLA DELL’INFANZIA

L’attività di prevenzione delle difficoltà di scrittura ha come obiettivo lo sviluppo delle seguenti abilità:

  • capacità percettive
  • capacità motorie
  • capacità percettivo-motorie
  • capacità linguistiche
  • capacità attentive e mnemoniche

ORIENTAMENTO NELLO SPAZIO GRAFICO

Sviluppare l’acquisizione della lateralità, della direzionalità di riferimenti topologici e l’organizzazione spaziale, concetto spazio-tempo nella successione di avvenimenti e nei numeri.

EDUCAZIONE AL RITMO E AL SUONO

Dare continuità e rinforzo al lavoro di ritmia secondo modalità diverse, come ad esempio attraverso un “corso di disegno” che partendo dall’ascolto di una favola e la mimica dei personaggi arriva all’espressione delle emozioni per mezzo del disegno.

PERCEZIONE DEL SE’ CORPOREO

Proporre giochi allo specchio, osservazione e riproduzione mimica del viso-emozione che cambia  ed esercizi specifici.

ASCOLTO DEL PROPRIO CORPO E DEL PROPRIO RESPIRO

Proporre attività di RILASSAMENTO per calmare, tranquillizzare e favorire una maggiore concentrazione e capacità di autocontrollo.

SVILUPPO DELLA MOTRICITA’ FINE

Proporre esercizi specifici e percorsi con l’uso delle mani, giochi con le dita e le braccia, in abbinamento a numeri in forma ritmica, disegno-ritaglio-incollo.

SVILUPPO DEL COORDINAMENTO OCULO-MANUALE

Proporre attività per il completamento di percorsi tratteggiati, labirinti, figure geometriche, ecc.

 

Leggi anche gli altri ARTICOLI SULLA DISGRAFIA:

LA DISGRAFIA

CAUSE DELLA DISGRAFIA

 

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web