IL TESTO DESCRITTIVO

Lo scopo fondamentale di un testo descrittivo è quello di INFORMARE.

Un testo descrittivo può essere usato a SCOPO PERSUASIVO oppure a SCOPO ESPRESSIVO.

  • SCOPO PERSUASIVO: serve a indurre il destinatario a valutare ciò che viene descritto.
  • SCOPO ESPRESSIVO: serve per esprimere emozioni, sentimenti, stati d’animo ecc.

 

La descrizione allora si può suddividere in:

  • DESCRIZIONE OGGETTIVA, cioè DENOTATIVA
  • DESCRIZIONE SOGGETTIVA, cioè CONNOTATIVA

 

  • La descrizione oggettiva si ha quando l’autore si limita a presentare una cosa, una persona o un animale, attraverso una serie di dati oggettivi, senza esprimere le proprie opinioni o impressioni personali.

 

  • La descrizione soggettiva si ha quando l’autore presenta l’oggetto della descrizione in modo personale, esprimendo le proprie opinioni e le proprie emozioni, cercando di suscitarne di analoghe ne destinatario.

 

STRUTTURA DI UN TESTO DESCRITTIVO

In un testo descrittivo devono essere presenti i seguenti elementi:

  • REFERENTE (la cosa, la persona o l’animale descritti)

 

  • QUALITÀ’ o PARTI (gli elementi del referente nominati nella descrizione)

 

  • UTILIZZO DEI TEMPI VERBALI (in prevalenza i tempi verbali presente e imperfetto)

 

  • UTILIZZO DI FRASI BREVI (le frasi devono essere chiare per dare incisività alla descrizione)

 

  • PRESENZA DI INDICATORI SPAZIALI (preposizioni, avverbi e locuzioni avverbiali di posizione)

 

  • RICCHEZZA DI TERMINI (linguaggio lessicale ricco e preciso)

 

  • PRESENZA DETERMINANTE DI AGGETTIVI (aggettivi appropriati per descrivere efficacemente)

 

  • UTILIZZO DEL LINGUAGGIO FIGURATO (uso soprattutto delle similitudini e delle metafore)

 

 Per saperne di più, leggi l'articolo sulle TECNICHE DESCRITTIVE!

 

 

Lascia un commento

Nome *
Email *
Sito web